domenica 2 marzo 2014

motivAzione | Come essere costante

"Da lunedì mi metto a dieta!". Forse dura per qualche giorno ma poi sgarri. Per aiutarti ti dico 5 cose da fare per aumentare la tua costanza e raggiungere così i risultati che desideri.

Il lunedì è immancabilmente il giorno dei buoni propositi, quello in cui decidiamo di prenderci cura di noi stessi e perdere peso, una volta per tutte. Il martedì fila tutto liscio, il mercoledì te la cavi. Poi, puntuale come le tasse, arriva lo sgarro che vanifica tutto il ben fatto.

Presto o tardi che rinunci, senza la costanza non vai da nessuna parte. (Non voglio fare la maestrina, lo sai già. Ma passami la premessa, è doverosa per sviluppare il ragionamento). Quello che ci interessa, è che sviluppi una buona dose di perseveranza grazie alla quale seguirai la dieta per un periodo sufficientemente lungo da vedere risultati. E allora:

Prenditi il tempo: organizza la tua giornata in modo da avere il tempo per fare i pasti. Al mattino svegliati per tempo per fare colazione e stabilisci l'ora della pausa pranzo. Se ti alimenterai ad orari regolari e con un fare rilassato, ti godrai di più i pasti e ne ricaverai una certa soddisfazione. Essere soddisfatto ti permetterà di essere costante. Il come mangi è importante tanto quanto il cosa mangi.

Sgarra pure: in molti si buttano giù di morale dopo aver ceduto ad una tentazione. Gli strappi alla regola non sono un problema in sé e per sé, anzi possono anche essere produttivi, quando contenuti. Una cosa del tipo "Bene, mi sono tolta la sfizio. Ma questo non mi butterà giù, anzi sono gratificata e continuo come prima". Costanza significa anche toglierti una soddisfazione di tanto in tanto proseguendo poi sulla retta via. Prova a cambiare atteggiamento e poi mi dirai. :-)

Sii forte: la costanza è affilare buoni risultati per un certo periodo di tempo, per esempio perdere 3 chili al mese. Ma - lo dico sempre - laddove non c'è la costanza, c'è la tenacia. Ti riporto la storia di Andrea, un ragazzo che in un anno ha perso 20 chili; avrebbe potuto giungere al traguardo in 6 mesi ma tra alti e bassi ha allungato i tempi del percorso. Eppure è arrivato ugualmente al risultato sperato. Questo perché, pur non essendo stato costante, non ha mollato. La forza non è solo la capacità di continuare ma anche la capacità di ricominciare.

Mangia quello che ti piace: per tornare in forma non devi mangiare solo minestrone e legumi, altrimenti dopo un po' ti stuferai. Per essere costante e avere risultati, come dicevo prima, devi anche gratificarti, cioè mangiare quello che ti piace. Che so, un piatto di polenta o di tortellini. 

Monitora i risultati: succede anche di demoralizzarsi perché si pensa che i risultati non arrivino. Per percepire i risultati è utile pesarsi una volta ogni due settimane. Ma ci sono anche i tipi che appena si rendono conto di aver avuto risultati, anziché proseguire, mollano. Se fai parte di questi, prova a pesarti più di rado, tipo una volta al mese.

In serbo per te ho altri 5 consigli per tenere alta la motivazione alla dieta. Metti in pratica quanto ho detto e ti scoprirai più forte e costante di quanto pensi

Per ricevere gli aggiornamenti con informazioni sull'alimentazione, ricette ed eventi, puoi iscriverti alla newsletter sul mio sito: www.vanessamarrone.it. Sarà inviata una mail a settimana, il giovedì.


Nessun commento:

Posta un commento