lunedì 16 settembre 2013

motivAzione: la rubrica del LUNEDI' per aumentare la motivazione e raggiungere il peso ideale

Tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo provato a metterci a dieta. Che sia stato per risolvere un problema di salute oppure per togliere qualche chilo di troppo, ci siamo impegnati ad abbandonare malsane abitudini alimentari per condurre uno stile di vita più salutare. Tentando il fai da te o facendoci seguire da un professionista, abbiamo raggiunto i nostri obiettivi … E in questo caso vi faccio i miei migliori complimenti!!!

Se invece avete abbandonato tutti i vostri propositi perché non avete visto risultati o alla lunga vi siete stufati, questo articolo fa proprio per voi.
Spesso infatti all’origine dell’abbandono di una dieta c’è il calo della motivazione, la forza motrice che ci induce a cominciare, orientare e portare a termine una certa azione. Se la motivazione manca, non si riesce a seguire il programma nutrizionale, i risultati tardano ad arrivare, la voglia di arrivare all’obiettivo va scemando e finisce per lasciare il passo alla rassegnazione.

E allora ecco che si torna alle vecchie insalubri abitudini. Ingoiare presunte pilloline magiche o fare prove di intolleranze non ci aiuterà a risolvere il problema. Lo sanno ben dire i pazienti che incontro in ambulatorio e che dicono al primo incontro: “Vanessa, aiutami, ne ho provate di ogni”.

Con i pazienti che hanno un elevato grado di difficoltà nel modificare un comportamento alimentare problematico utilizzo un approccio motivazionale. Di cosa si tratta? L’approccio motivazionale mi permette di:
  1. instaurare una relazione terapeutica con persone che negano di avere un problema
  2. incoraggiare l’inizio del percorso nutrizionale in persone che riconoscono di avere un problema ma che del cambiamento vedono più i lati negativi che quelli positivi. Appartengono a questa categoria di pazienti quelli che pensano: “Vorrei tanto dimagrire ma mi sembra così difficile …”
  3. sostenere sia nella fase attiva sia nella fase del mantenimento il paziente che ha deciso di cambiare.

“Tutto quello che siamo è il risultato di ciò che pensiamo.” (Buddha)
Modificando il nostro modo di pensare, e sulla base di questo il nostro comportamento, raggiungeremo brillantemente e senza sforzi gli obiettivi.

All’interno del mio blog “Nutriti bene, vivi meglio” OGNI LUNEDI' potrai trovare un nuovo articolo su come aumentare la motivazione nella rubrica “motivAzione”.

Dietista Vanessa Marrone

Nessun commento:

Posta un commento